Skip to main content

La fede per il Cosenza a questa latitudini è importantissima e radicata in ognuno di noi. Si può dire che u Cusenza è VITA, HRISTOV santo se è VITA! Cacciatini u Cusenza e noi ci sentiamo KASTRATI! E si vede dalla prevendita, che procede a gonfie vele. Durante l’anno possiamo FRARE tutte le MANFRIN che vogliamo ma poi, quando davvero conta siamo tutti presenti! E non è un CASO! E allora domani dobbiamo fare di tutto per vincere. Noi con GORI (a proposito, in bocca al lupo) sugli spalti, fino a perdere la VOCA. I ragazzi sul campo, che si DANZI sulla sfera o si diano le martellate DEL FABBRO. E pazienza se qualcuno sarà costretto ad uscire in VARELA! Che si LIOTTI fino all’ultima goccia di sudore. Insomma che si vinca, a torto o RIGIONE, così non dovremo pensare a quello che faranno i VISENTIN. Al contrario saremo tutti in una VALLOCCHIA di lacrime. Ma non ci voglio neanche pensare: SY, andrà bene e potremo brindare, magari non con il TAVERNELLI! in bocca al lupo!

Luca Aiello