Skip to main content

CARO GUARASCIO, LO VUOI SPEGNERE IL LANCIAFIAMME?

Il finale di un’altra storia è stato nuovamente scritto, un finale che solo il Cosenza e suoi tifosi possono scrivere. A quasi 24 ore, l’adrenalina ancora circola intensa. I lupi nostri sono ancora in B. Ribaltato il Lanerossi Vicenza, con l’eterno Oscarino Larrivey, protagonista insieme ai due nostri, Florenzi e Zilli, con le scorribande di Caso e poi…20 mila tifosi a dare la cornice unica a questa ennesima notte magica. VENTI MILA!  Scriviamolo bene, perchè è da questo dato che bisognerebbe ripartire. Un segnale forte che ciclicamente compare, nelle partite decisive, agli occhi di Guarascio, il quale però puntualmente si gira dall’altro lato. È come se sparasse con un lanciafiamme, per allontanare tutta questa gente, lanciafiamme alimentato da ritardi, rose eternamente incompiute e, di conseguenza, campionati scarni.

Premesso ciò, caro Guarascio, a fine partita, durante i festeggiamenti, hai dichiarato, al giornalista Pippo Gatto, che  programmerai subito la nuova stagione. Una bellissima notizia! Solo parole o saranno fatti concreti? Semplicemente questo hanno sempre voluto i tifosi, organizzazione e tempi giusti, per non arrivare a fare, come negli ultimi tre anni, campionati all’avventura.

Antonello Aprile